Paolo Loppi, nativo delle terre senesi, già a 12 anni, affascinato da Jimi Hendrix e Mark Knopfler inizia a studiare chitarra e da allora non ha più smesso.

Nel 1994 si è diplomato presso la Modern Academy di Firenze studiando chitarra con Giacomo Castellano, Simone Marrucci e Alessandro Panzani; mentre i docenti di teoria, armonia e musica d’insieme sono stati Stefano Bollani, Stefano Allegra, Lorenzo Lapiccirella, Pepe Bonanno e Fabrizio Morganti.

Nel tempo Paolo Loppi ha suonato in svariate formazioni: Valium (progressive rock), Caffè Sindona (rock italiano), Scrambled Eggs? (Jamiroquai and acid jazz), Random Play, Jammer, Malastrana (Sting, Police, Beatles, Hendrix), Episodio V (60 cover bands), Buoni o Cattivi (Vasco Rossi tribute Band), Synchronicity (Police tribute band), I Nemici del Fuffy, I Nuovi Mostri (rock), Giulia Millanta (folk).

Ha contribuito alla registrazione e produzione di brani con bands: Caffè Sindona – “Nightpieces 4”, SMO – “Il confine”, Malastrana – “Who are you”, Giulia Millanta – “Dropping Down”, Cesare Carugi – “Here’s to the road”.

Ha composto ed eseguito brani per colonne sonore, cortometraggi e documentari per Rai Educational.

Nel 2005 si diploma in Teoria e Solfeggio presso il conservatorio B. Maderna di Cesena.

Nel 2006 esce il primo disco solista intitolato “Unsleepy Nights” interamente strumentale che spazia dal rock melodico all’Heavy Metal. Vede la collaborazione di strumentisti come Riccardo “Foggy” Biliotti, Marco Gammarota, Emilio “Millo” Sapia, Stefano Lenci.

Nel 2010 si diploma in chitarra Fingerstyle presso il Centrostudi Fingerstyle di Arezzo sotto la guida di Davide Mastrangelo e Woody Man. Un suo brano “Funpicking” entra a far parte della raccolta Fingerstyle Collection 2 pubblicata dalla casa editrice Carish.

Partecipa per tre anni consecutivi all’Acoustic Guitar Meeting di Sarzana e condivide il palco con artisti del calibro di Andrea Braido, Hussy Hicks, Antoine Dufour, sia da solista che accompagnando la cantautrice fiorentina Giulia Millanta.

Nel 2012 si trasferisce a Londra, suonando in svariati locali oltremanica in formazioni blues e da solista, come chitarrista acustico.

Questa esperienza lo porta, nel maggio dello stesso anno, a pubblicare “THERE IS NO TRY” il primo disco interamente acustico con brani ed arrangiamenti originali. Partecipano alla stesura e all’esecuzione Davide Pannozzo e Riccardo “Foggy” Biliotti.

Insegnante di chitarra elettrica, acustica, teoria e armonia presso ROCK FACTORY di Siena, MUSIKALMENTE di Firenze e MUSIC TRIBE di Poggibonsi, SOUND Pontassieve. tiene anche le classi di musica d’insieme. Nello stesso anno collabora con l’accademia Bass to Rock per la registrazione delle chitarre nei metodi di “Rock Station Beginner e Vol. I – II” con Riccardo “Foggy” Biliotti.

Luglio 2013/2014/2016 apre il Casole Guitar Festival che vede come ospiti Maurizio Solieri, Giuseppe Scarpato, Finaz, Riccardo Onori, Stef Burns, Giacomo Castellano, Cris Pinzauti. Nel 2015, grazie a Gold Music, diventa endorser di corde Dean Markley.

Maggio 2017 collabora alle registrazioni audio/video per il singolo di Cris Pinzauti “I Bleed” che vede la partecipazione al violino di Francesco Moneti (Modena City Ramblers)

www.paololoppi.com